ads

------------------------------------------------------------------------------------------------

Translate

Slider[Style1]

Style3(OneLeft)

Style3[OneLeft]

Style3[OneRight]

Style4

Style5

Aeroporti: Filt Cgil, perché Crisi con più passeggeri e merci?


19 gennaio 2017 - “Il punto fondamentale che emerge e che dovrebbe coinvolgere il sistema paese e le imprese è come sia possibile che sviluppo continuo generi nel trasporto aereo crisi ricorrenti e una precarietà lavorativa in molte attività”.

E’ quanto evidenzia il segretario nazionale della Filt Cgil Nino Cortorillo commentando i dati di traffico aereo diffusi da Assaeroporti che rilevano “una crescita sia nel settore passeggeri che merci”. Secondo il dirigente nazionale della Filt “un incremento di attività dovrebbe generare sviluppo e stabilità nel trasporto aereo anziché crisi ricorrenti a partire da Alitalia”.

“Il dato conferma - sottolinea infine Cortorillo - la tendenza che la componente low cost acquisirà la quota più rilevante dell’aumento del traffico passeggeri dei prossimi anni e che il traffico merci, in particolare su alcuni scali, mantiene una rilevanza”.

Marina d’Arechi al “Boot Düsseldorf”.


19 gennaio 2016 - Il Boat Show di Londra, che ha appena chiuso i battenti, è stata l'occasione per presentare l'offerta dei nuovi 400 posti barca, da poco ultimati (in pratica l’ultimo tassello per il completamento del Marina d’Arechi, uno dei maggiori porti turistici del Mediterraneo, con i suoi 340.000 mq di specchio acqueo e 1.000 posti barca, fino a 100 m. di lunghezza). Lo stand di Marina d'Arechi ha registrato un flusso continuo di visitatori, attratti dalla bellezza del Marina e dalla sua fantastica posizione geografica,

Il Boat show di Londra ha rappresentato l’ideale vetrina nell’ambito della quale evidenziare il lancio della collaborazione commerciale tra Marina d'Arechi SpA e la prestigiosa società britannica Camper & Nicholson Marinas, marchio storico dello yachting internazionale di fascia alta, nato nel 1782. Marina d'Arechi manterrà, naturalmente, la propria piena autonomia, con la Camper & Nicholson Marinas che assicurerà il supporto di esperienza e di conoscenza del settore, a sostegno ed impulso delle attività di marketing, particolarmente a livello internazionale.
 “Si è appena concluso il London Boat Show - dichiara il presidente di Marina d’Arechi SpA Agostino Gallozzi - dove abbiamo riscosso grandissimo interesse, e già siamo in partenza per il Boot Düsseldorf, dove saremo presenti dal 21 al 29 gennaio (stand Hall 13/E41). Così come è già accaduto a Londra, anche in questo boat show, che è in assoluto il più importante a livello internazionale, Marina d'Arechi sarà l'unico porto turistico della Campania a presentare la sua offerta ai diportisti di tutta Europa”.

La BMTA invitata all’Anno Internazionale del Turismo Sostenibile


Nalla foto Ugo Picarelli  e Elżbieta Bieńkowska - 19 gennaio2017 - La Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico è protagonista in questi giorni alla FITUR, la Fiera Internazionale del Turismo di Madrid, in programma dal 18 al 22 gennaio. Il Direttore della Borsa Ugo Picarelli è stato invitato dall’Unwto (l’Organizzazione Mondiale del Turismo, l’Agenzia delle Nazioni Unite), che ha presentato ieri ufficialmente l’Anno Internazionale del Turismo Sostenibile, davanti ad una platea di circa 1000 delegati, tra primi ministri, ministri e direttori generali del turismo dell’intero pianeta.

Tra le personalità presenti, Elżbieta Bieńkowska Commissario Europeo per il Mercato interno, industria, imprenditoria e PMI che il Direttore Picarelli ha invitato alla XX edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, in programma a Paestum dal 26 al 29 ottobre 2017.

 La presenza nella capitale spagnola, sede proprio dell’Unwto, rientra nelle attività che vedono impegnata la Borsa nella realizzazione del programma del ventesimo anniversario: infatti, venerdì 20 gennaio, è previsto un incontro con il Segretario Generale Taleb Rifai per condividere con Unesco e Unwto, nell’anno internazionale del turismo sostenibile, una conferenza che veda il turismo quale fattore determinante per lo sviluppo dei territori nei quali insistono i siti archeologici patrimonio Unesco.

Il prestigioso invito a Madrid si annovera tra quei momenti che hanno fatto la storia della Borsa in questi lunghi 20 anni, tra i quali le relazioni alla Giornata Europea del Turismo a Bruxelles nel 2016 con tre Commissari Europei e alla Conferenza dell’Organizzazione Mondiale del Turismo (Unwto) a Manama nel 2013 alla presenza dei Ministri del Turismo del Medio Oriente; l’incontro con il Principe Alberto di Monaco a Palazzo Grimaldi a Montecarlo nel 2009; la mostra dei reperti ritrovati dalle missioni archeologiche italiane in Siria presso il Museo di Damasco nel 2006 organizzata e dedicata alla Borsa dalla first lady Asma al-Assad; la seduta pubblica su “turismo e cultura” del Comitato Economico Sociale Europeo, organo di indirizzo del Parlamento Europeo a Paestum nel 2005.

Crociere a Cagliari. Il 2017 sarà l’anno dei record


18 gennaio 2017 - Conferenza stampa oggi mercoledì 18 gennaio alle ore 10,30 presso il nuovo Terminal Crociere sul Molo Rinascita nel Porto di Cagliari. Durante l’incontro Roberto Isidori, commissario straordinario dell’Autorità portuale di Cagliari e Antonio Di Monte, General manager di Cagliari Cruise Port, presenteranno il calendario crocieristico 2017. Interverranno all’incontro Francesco Morandi, Assessore regionale del Turismo, Artigianato e Commercio, Marzia Cilloccu, Assessore alle attività produttive del Comune di Cagliari, agenti marittimi e operatori del cluster portuale.

Infrastrutture per rilanciare il network portuale in Europa


18 gennaio 2017 - Il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro-Settentrionale, Francesco Maria di Majo, è stato a Bruxelles, la scorsa settimana, per una due giorni fitta di incontri istituzionali presso la Commissione dell'Unione Europea, la Rappresentanza Permanente italiana presso l'UE, la rappresentanza della Regione Lazio e l'ESPO (l'associazione che riunisce tutti i porti marittimi europei).

Di Majo ha rilanciato la vocazione internazionale del porto di Civitavecchia e dell’Adsp ed il suo ruolo fondamentale nell'ambito del settore croceristico, delle autostrade del mare e in quello energetico/commerciale, sottolineando la legittimità del network ad entrare a far parte dei "core ports" europei, in sede di revisione delle reti di trasporto europee.
“In tale contesto – dichiara il presidente di Majo – è stata ribadita la volontà di completare le opere strategiche infrastrutturali dei tre porti laziali, sia per gli interventi a mare, che per i collegamenti terrestri, in primis ferroviari, avvalendosi del supporto finanziario previsto dal meccanismo per collegare l'Europa (CEF), dall'EFSI (il cosiddetto piano Juncker) e dalla Banca Europea per gli Investimenti, presso la quale si è anche svolto un incontro per valutare l'attivazione di nuove linee di finanziamento”. 
A tale riguardo, il Presidente di Molo Vespucci si è attivato per ottenere la rimozione di alcuni ostacoli di carattere procedurale (legati ad una risolta procedura di infrazione, promossa nel 2013 dalla Commissione UE) che tuttora impediscono alla AdSP di poter ottenere finanziamenti della BEI su talune opere infrastrutturali portuali strategiche, già approvate dal CIPE. Di Majo, in occasione dell'inaugurazione del Centro Servizi per il mare, tenutasi a Bruxelles lo scorso 12 gennaio, ha incontrato anche alcuni europarlamentari e deputati italiani presenti all'evento, oltre all'Ambasciatore Giovanni Pugliese, Rappresentante permanente aggiunto presso il Coreper (Comitato dei rappresentanti Permanenti presso il Consiglio dell’UE), con il quale si è intrattenuto per condividere le strategie europee di crescita del network portuale laziale

Msc Crociere, inziano i lavori a Ocean Cay


18 gennaio 2017 – MSC Crociere ha dato il via ieri ai lavori alla Riserva Marina di Ocean Cay. Situata a sud di Bimini nelle Bahamas, l'isola è destinata a diventare – da novembre 2018 - un paradiso naturale eslcusivo per gli ospiti di MSC Crociere. Perry Gladstone Christie, Primo Ministro delle Bahamas, e Pierfrancesco Vago, Presidente Esecutivo di MSC Crociere, hanno preso parte oggi alla cerimonia inaugurale insieme ad altri Ministri e funzionari di Governo delle Bahamas.

Un traguardo che segna l'inizio ufficiale dei lavori che riporteranno allo stato originario il sito che in passato era stato utilizzato come cava di sabbia per le industrie. Lo sviluppo della Riserva Marina Ocean Cay fa parte del piano industriale di MSC Crociere del valore di 9 miliardi di euro, che prevede la costruzione di fino a 11 navi nuova generazione la cui entrata in servizio è prevista tra il 2017 e il 2026. La prima fase di sviluppo del riserva marina prevede la demolizione delle infrastrutture industriali esistenti così da poter ricreare nuovamente una riserva marina incontaminata.

Percorso formativo di internazionalizzazione per le pmi


18 gennaio 2017 – Parte oggi “Digital 4 Export”, il programma formativo per le piccole e medie imprese che intendono avvalersi della digitalizzazione come leva di trasformazione e di sviluppo del proprio business nei mercati oltre confine. L’iniziativa nasce da un’importante collaborazione tra ICE-Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, Confindustria Piccola Industria e Gruppo Intesa Sanpaolo, che ha contribuito alla progettazione dei corsi attraverso Intesa Sanpaolo Formazione.

La prima edizione del programma formativo, partito a Torino in novembre, coinvolge Brescia, Salerno, Treviso, Parma, Catania e Firenze. Più di 200 le imprese, 30 per ogni edizione, che - selezionate in base ai requisiti di ammissibilità definiti nei bandi pubblici di partecipazione - beneficeranno della formazione strategica. “Digital 4 Export” presenta forti elementi di coerenza con Industria 4.0, il piano nazionale recentemente varato dal Governo per sostenere la “quarta rivoluzione industriale”: una serie di provvedimenti, incentivi, investimenti volti a portare la digitalizzazione in tutte le fasi dei processi produttivi dell’industria italiana. Grande attenzione, in questo ambito, è riservata al tema dello sviluppo delle competenze, indicato tra le direttrici strategiche degli investimenti.

Sull’utilizzo appropriato della digitalizzazione si gioca la capacità delle aziende italiane di costruire il proprio futuro, intercettando ogni potenzialità di crescita per competere nel mondo. Per questo occorre che gli imprenditori prendano consapevolezza delle opportunità che essa offre e del suo ruolo per favorire l’internazionalizzazione.

Top