ads

------------------------------------------------------------------------------------------------

EDITORIALE

EDITORIALE - 13 settembre 2017 - In questi giorni si sta definendo la sorte di Fincantieri, forse unico “gioiello” globale dell’industria italiana (20 cantieri navali sparsi per il mondo). Potrebbe essere l’ennesimo capitolo della saga che vede i riders (razziatori? Lo so che non si traduce così, però..) francesi all’assalto di quel che resta ........leggi tutto

Translate

Slider[Style1]

Style3(OneLeft)

Style3[OneLeft]

Style3[OneRight]

Style4

Style5


19 aprile 2017 – Viking Ocean Cruises e Fincantieri hanno firmato un memorandum of agreement per la costruzione di due ulteriori navi da crociera, con l’opzione di altre due. Le nuove unità saranno gemelle delle sei già ordinate ed entreranno a far parte della flotta di Viking rispettivamente nel 2021 e nel 2022.

I relativi contratti saranno operativi quando tutte le condizioni tecnico-finanziarie saranno soddisfatte. Le nuove navi si baseranno sullo stesso progetto di successo delle altre unità ordinate e operative. L’intera flotta comprende tutte cabine veranda; ogni nave ha una stazza lorda di circa 47.800 tonnellate, e ospita a bordo 930 passeggeri in 465 cabine.

Come le altre unità gemelle, saranno costruite secondo le più recenti normative in tema di navigazione, e dotate dei più moderni sistemi di sicurezza, compreso il “Safe return to port”. La prima nave per Viking Ocean Cruises, Viking Star®, è stata consegnata nella primavera del 2015 presso il cantiere di Marghera. La seconda e la terza, Viking Sea® and Viking Sky®, sono state consegnate ad Ancona rispettivamente all’inizio del 2016 e del 2017. La consegna a Viking della quarta unità, Viking Sun®, avverrà alla fine del 2017 e quella della quinta, Viking Spirit®, nel 2018.

La sesta nave, ancora senza nome, sarà consegnata nel 2019, facendo di Viking la più grande compagnia di navi oceaniche di piccole dimensioni. Le previsioni dicono che nel 2020 Viking avrà una quota di mercato dominante nel settore lusso, pari al 23,9% (su base posto-letto, secondo la rivista specializzata Cruise Industry News). Le navi ulteriori si sommeranno a questa già impressionante statistica. Giuseppe Bono, Amministratore delegato di Fincantieri, ha dichiarato:
“Lo straordinario momento del settore crocieristico continua, e con questo annuncio Fincantieri ribadisce con forza la propria leadership mondiale. Con queste ulteriori navi la serie che ha preso avvio dal prototipo di “Viking Star” raggiunge quota otto, con la possibilità di allungarsi ancora grazie ai piani di espansione di questa vivace compagnia che, da leader mondiale del comparto river, decise di entrare in quello delle crociere oceaniche con una startup insieme a Fincantieri come costruttore, ottenendo un enorme successo. Non possiamo che considerare quindi questo accordo un grande risultato sia strategico che commerciale, che ci consente di consolidare ulteriormente la nostra già ottima relazione con Viking Ocean Cruises”.

About maurizio de cesare

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento :

Post a Comment


Top